BATTAGLIA DOTT. RICCARDO logo
Per informazioni chiamare il +39 0184 500979!
Riccardo Battaglia - miodottore.it

Articoli

Interventi mirati di psicoterapia, a Sanremo

Il Dott. Riccardo Battaglia effettua trattamenti di psicoterapia presso lo Studio Medico Psicologico di Sanremo, in provincia di Imperia, dove con una equipe formata da professionisti e specialisti si affrontano le patologie e i disturbi della psiche.
"La cura è mite
Beati i miti perché possederanno la terra"
(Matteo V, 4)
La mitezza è l’unica suprema potenza di lasciare essere l'altro quello che è. 
E la cura è saper facilitare questa espressione di sé.
Riccardo Battaglia - miodottore.it

Cosa produce disagio e malattia psichica?

 Possiamo affermare che la salute sia una condizione di equilibrio perfetto tra benessere fisico, mentale e sociale.
Per contro, quindi, la malattia è allontanamento da questo stato di equilibrio.
Divenire consapevoli è il primo passo per affrontare una patologia: consapevoli che all'origine di ogni malattia c'è l'obbligo di fare qualcosa che non desideriamo, oppure il divieto di fare ciò che desidereremmo, consciamente o inconsciamente. E sappiamo anche che per superare obblighi e divieti è necessario superare la paura infantile di non essere amati e il timore di essere abbandonati.
La paura che ci accompagna per tutta la vita finisce per allontanarci perfino da noi stessi, inibendoci nella manifestazione della nostra vera natura, del nostro essere più autentico, portandoci a essere qualcuno o "qualcosa" che pensiamo gli altri si aspettino da noi. 

Questa deformazione della nostra natura più intima produce la malattia, una condizione di disagio che trasciniamo fin dentro le nostre relazioni più intime e che produce malessere e alterazioni della personalità.

Mitezza: la cura per i disagi psichici

È naturale chiedersi quale possa essere la psicoterapia e la cura dei disagi dovuti dalla condizione appena descritta.

Per definire la qualità essenziale della cura e di chi cura, è necessario introdurre un concetto rivoluzionario, per i tempi che corrono: la mitezza. Rivoluzionario e anche scandaloso nella misura in cui si contrappone ai principi vigenti nella società contemporanea, dove imperano egocentrismo, competitività, egoismo, inferiorità, paura del "diverso", aggressività, arroganza, esibizionismo, narcisismo, ecc. 
È evidente che subire o vivere con simili valori e stili di vita conseguenti, porti inevitabilmente alla comparsa della malattia.
Dal canto suo la mitezza non deve essere confusa con arrendevolezza, acquiescenza, debolezza o codardia. Essa si nutre di attenzione, rispetto, ascolto e gentilezza, e vuol solo permettere all'altro di essere quello che è.
E la cura è saper facilitare il processo che consente questa espressione di sé.
Le caratteristiche da sviluppare sono:
- consapevolezza
- forza e coraggio
- capacità di andare controcorrente
- coerenza nell'affermare una scala alternativa di valori.
Questo approccio cura e consente di restituire alla persona la capacità di sviluppare "il medico interiore", quella naturale predisposizione auto curativa che ogni organismo, per fortuna, possiede.

Il Medico "facilitatore"

Qual è il ruolo del medico in questa dimensione di malattia e cura dei disagi psichici in una psicoterapia? Il medico deve rimanere ai margini della scena, non agire da protagonista o demiurgo, ma restare un facilitatore generoso; competente e rispettoso; attento e capace di osservazione e ascolto attivi; pronto a cogliere la meraviglia del paziente, persona unica e irripetibile che si affida al suo cuore, ...e anche a sapergliela restituire.
Il medico deve divenire cosciente del privilegio che ha ricevuto e dovrebbe provare una forte emozione per l'incontro con quella persona e le sue risorse creative intrinseche.
Il medico deve essere concentrato sul paziente con "un’attenzione uniformemente sospesa"; deve saper vedere l’invisibile e percepire l’impercettibile; deve essere consapevole di poter cogliere la dimensione sublime e generativa della cura (dimensione propria dell’arte); deve saper riconoscere e gestire l'opportunità di sperimentare un vero e proprio "miracolo" che apre a nuovi approcci alla realtà, e porta gradualmente a eliminare il male e a far fluire bene e salute, liberandoli dalle strettoie, dai nodi e dagli ingorghi in cui erano costretti.
Il medico deve aiutare il paziente a scoprire nuove strade, nuovi valori e un nuovo stile di vita. Il medico mite incontra e cura il corpo - nel - mondo (e non solo l'organismo come "combinazione di organi"), e rende possibile l'unione, celebrativa della vita, di medicina e poesia, filosofia e scienza, terra e cielo.
Si invita a contattare il Dottore al numero di riferimento!
Share by: